Direzione Lavori

L’art. 1662 del Codice Civile stabilisce che il Committente ha diritto a controllare lo svolgimento dei lavori e di verificarne a proprie spese lo stato.

Il titolare dello studio svolge da oltre 25 anni attività di Direttore dei Lavori.

Per l’elenco attività di Direzione Lavori si veda la fine di questa pagina.

Per richiedere chiarimenti e un preventivo vedere la pagina contatti

Di seguito alcune indicazioni sulle funzioni del Direttore dei Lavori

Il Direttore dei Lavori è nominato dal Committente per controllare che i lavori vengano svolti come previsto.

Il Committente può essere il proprietario di un appartamento o l’amministratore di un condominio, nel caso di lavori riguardanti le parti comuni di un edificio; nel caso di lavori pubblici la nomina del Dir. Lav. è obbligatoria ed è demandata al RUP.

Nel caso di lavori privati talvolta non è previsto l’obbligo di nominare un direttore dei lavori (ad es. per semplici lavori di manutenzione o di edilizia libera o non comportanti interventi sulle strutture).

In generale la nomina di un direttore dei lavori è richiesta, da alcune norme o dai regolamenti comunali, in tutti quei casi in cui vi sia l’obbligo del deposito di un progetto (ad es. per ristrutturare un appartamento con spostamento dei tramezzi o modifica di aperture esterne o interventi riguardanti le strutture).

Lo scopo di nominare un Direttore dei Lavori è quello di tutelare gli interessi del Committente, svolgendo le seguenti funzioni:

  • controllare che i lavori vengano eseguiti in conformità al progetto ed alle norme di legge, impartendo opportune indicazioni alle imprese esecutrici (ove necessario con “ordini di servizio”);
  • controllare che i materiali impiegati e le lavorazioni siano rispondenti al progetto ed al capitolato, procedendo alla accettazione dei materiali, alla esecuzione di prove, alla richiesta e riordino di documentazione tecnica che accompagna i materiali (ad es. certificati degli acciai, dei materiali);
  • controllare che siano rispettati gli obblighi amministrativi da parte dell’esecutore e dei suoi eventuali subappaltatori;
  • coordinare le imprese per assicurare il buon andamento dei lavori;
  • controllare che i lavori vengano svolti nel rispetto del programma concordato (cronoprogramma) e con la giusta sequenza temporale (ad es. controllare che vengano rispettati i tempi di maturazione dei getti di cemento armato prima della rimozione dei sostegni e delle casseforme);
  • tenere un giornale dei lavori nel quale vengono annotati tutti gli eventi significativi, il contenuto sintetico degli ordini di servizio, la consegna di materiali, l’esecuzione dei getti di cls, il personale ed i mezzi presenti, le lavorazioni svolte quotidianamente, ecc.
  • tenere la contabilità dei lavori, con redazione degli Stati di Avanzamento dei Lavori;
  • supportare il committente laddove si rendano necessarie varianti, con analisi prezzi, perizie, ecc.;
  • annotare le eventuali variazioni apportate al progetto originale, in modo le eventuali modifiche possano essere riassunte nel progetto finale, anche detto “as-built” (ovvero come costruito);
  • redigere il certificato di inizio lavori, gli eventuali verbali di sospensione e ripresa dei lavori, il certificato di fine lavori ed il certificato di regolare esecuzione;
  • redigere il certificato di collaudo, quando non sia previsto un “collaudatore” (la nomina di un collaudatore diverso dal Dir. Lav. è obbligatoria ad es. nel caso di realizzazione di strutture).

Il direttore dei lavori volge dunque un controllo tecnico, amministrativo e contabile dei lavori.

Per i lavori pubblici, Le funzioni del D.L. sono state recentemente regolate, dal D.M. 7 marzo 2018 n. 49, di cui si riportano alcuni punti.

Il direttore dei lavori impartisce all’esecutore tutte le disposizioni e le istruzioni operative necessarie tramite ordini di servizio, che devono essere firmati per presa visione dall’esecutore e trasmessi al committente (o al RUP nel caso dei LL.PP.), nonché annotati sinteticamente nel giornale dei lavori.

Il direttore dei lavori controlla il rispetto dei tempi di esecuzione dei lavori indicati nel cronoprogramma allegato al progetto esecutivo e successivamente dettagliati nel programma di esecuzione dei lavori.

In fase preliminare attesta lo stato dei luoghi e redige verbale di consegna all’esecutore.

In fase di esecuzione svolge l’accettazione dei materiali, con facoltà di eseguire prove di conformità a quanto previsto dal capitolato, dal progetto, dalle normative, ecc. Qualora i materiali risultino non conformi ha facoltà di rifiutare i materiali, trascrivendo nel caso il rifiuto sul giornale dei lavori.

I materiali previsti dal progetto sono campionati e sottoposti all’approvazione del direttore dei lavori, completi delle schede tecniche di riferimento e di tutte le certificazioni in grado di giustificarne le prestazioni, con congruo anticipo rispetto alla messa in opera.

Elenco degli incarichi di Direttore dei Lavori, svolti dal titolare dello studio:

  • 1995-1997 Assistente al Direttore dei Lavori per ristrutturazione edificio residenziale in Roma, Via Mecenate n.77; Importo dei Lavori Lire 5 Miliardi;
  • 1997 Progettista e Direttore dei Lavori per ristrutturazione lastrico solare e impermeabilizzazioni edificio condominiale in Roma, Via Principe Eugenio n.60; Importo dei Lavori Lire 25 Milioni;
  • 1998 Progettista e Direttore dei Lavori per ristrutturazione appartamento privato in Roma, Via Muzio Scevola n.30; Importo dei Lavori Lire 60 Milioni;
  • 1998-1999 Direttore di Cantiere (per conto di Magiste Costruzioni S.p.A.) per Lavori di ristrutturazione ag. bancaria BNA in Roma, Via del Corso n.287; Importo dei Lavori Lire 660 Milioni;
  • 2000-2001 Direttore di Cantiere (per conto di Magiste S.p.A.) per Lavori di ristrutturazione Banca Pop. di Lodi in Roma, Viale dei Colli Portuensi n.521; Importo dei Lavori Lire 580 Milioni;
  • 2001 Direttore di Cantiere (per conto di Magiste S.p.A.) per Lavori di ristrutturazione agenzia Credito Italiano in Roma, Via Licinio Murena; Importo dei Lavori Lire 300 Milioni;
  • 2001 Direttore di Cantiere (per conto di Magiste S.p.A.) per Lavori di ristrutturazione Banca Steinhauslin in Roma, Via Porpora n.12; Importo dei Lavori Lire 650 Milioni;
  • 2004 Direttore di Cantiere (per conto di Magiste R.E. S.p.A.) per Lavori di ristrutturazione Banca del Gottardo in Roma, Via Po n.40; Importo dei Lavori Euro 300.000,00;
  • 2007 Progettista e Direttore dei Lavori per ristrutturazione appartamento privato in Roma, Via Portuense n.722; Importo dei Lavori Euro 20.000,00;
  • 2011 Progettista e Direttore dei Lavori di ristrutturazione coperture e adeguamento a norme di sicurezza, di edificio condominiale in Roma, Viale Telese n.41; Importo dei Lavori Euro 203.000,00;
  • 2015 Direttore dei Lavori di manutenzione prospetti (facciate) e coperture di edificio condominiale in Roma, Via F. Meda nn.155/159; Importo dei Lavori Euro 130.000,00;
  • 2018 Progettista e Direttore dei Lavori di adeguamento alle norme di prevenzione incendi edificio condominiale in Roma, Via Mecenate n.77; Importo dei Lavori Euro 2.108,10;
  • 2019-2020 Progettista e Direttore dei Lavori di adeguamento alle norme di prevenzione incendi centrale termica a servizio di edificio condominiale in Roma, Via F. Meda nn.155/159; Importo dei Lavori Euro 4.590,00;
  • 2021 Progettista e Direttore dei Lavori di adeguamento alle norme di prevenzione incendi edificio condominiale in Roma, Via San Quintino n.5 Palazzina C; Importo dei Lavori Euro 3.105,00.